Skip to content
Published 30/05/2018

Un sogno che comincia da bambino…

Io stimo moltissimo Sebastian. Tanto, da non chiamarlo mai Sebastian, ma Seby, come se avessimo confidenza da sempre. Invece lo conosco da relativamente poco e… è diventato mio marito.

Certo che qualcuno potrebbe pure dire “insomma, cos’è, un podcast di famiglia?“. Senza dubbio.

Perché quando ci si innamora di qualcuno che si stima profondamente e si ha la fortuna di poterci anche lavorare insieme, è come vincere al Superenalotto.

Non ci conoscevamo, eppure avevamo passioni comuni: i treni, i parchi, la positività. E, ognuno a suo modo, li ha realizzati e li porta avanti ogni giorno. Ecco perché per me è così importante intervistare, in questo secondo episodio, Sebastian.

…e che ti porta sempre più lontano!

Sebastian è innamorato dell’Italia, appassionato di politica, volontario e presidente di Croce Verde Vicenza e architetto progettista di parchi divertimento.

È arrivato alla sua attuale professione attraverso tentativi ed errori e ha una sua idea molto precisa su cosa serva inserire in un profilo LinkedIn, cosa sia utile proporre a un colloquio e quanto la passione giochi un ruolo fondamentale nel costruire un successo.

D’altronde, dietro ogni architetto, c’è un bambino che giocava con i Lego…

Goditi questo episodio!

2 Comments

  1. Anch’io non ho fatto l’Erasmus per la fretta di finire la triennale e poi in magistrale avevo altri pensieri… ho avuto modo comunque di fare un’esperienza all’estero, per fortuna, però sono a 30 e ancora lo rimpiango!

    • mxml mxml

      Beh, diciamo che nel frattempo abbiamo tutti ampiamente compensato con bellissimi viaggi! 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *